tracking

Come revisionare il tagliaerba a scoppio?

Il tagliaerba a scoppio è la macchina più indicata per rasare aree erbose di media o grande estensione. I suoi punti di forza rispetto al tagliaerba con motore elettrico o a batteria sono la potenza e l’autonomia di esercizio che consente un lavoro prolungato e senza il vincolo del cavo di alimentazione o dello stop necessario per la ricarica della batteria. Si tratta di macchine abbastanza complesse e pesanti, e sono disponibili anche in versione semovente (il motore muove anche le ruote, non è necessario spingere la macchina). La versione semovente si fa apprezzare soprattutto nei tratti in pendenza. Per contro, necessita di controlli e manutenzione particolarmente attente, essendo diversi i meccanismi in gioco. Per queste operazioni bisogna sempre attenersi alle indicazioni della casa produttrice anche per i ricambi e per i materiali di consumo. Detto ciò, sono diversi i controlli da eseguire per mantenere in buona efficienza il tagliaerba a scoppio, analizziamoli in dettaglio. Si prega di effettuare la manutenzione con il  taglierba spento.

Cose di cui avrete bisogno

step 1: Pulire i filtri

Un filtro dell’aria correttamente funzionante è la prima linea di difesa per il tosaerba, al fine di contrastare lo sporco e i detriti che vengono sollevati durante il processo di falciatura. Quando il filtro dell’aria è in buone condizioni e funziona correttamente, impedisce allo sporco di entrare nel motore attraverso il carburatore. Ma se il filtro dell’aria è usurato e sporco, allora molti detriti possono penetrare nel motore. Il filtro dell’aria di un tosaerba si trova di solito vicino alla parte superiore del motore ed è racchiuso in un rivestimento di metallo o di plastica che di solito è fissato da una vite o con raccordi a scatto. Esistono diversi tipi di filtri dell’aria sul mercato: alcuni sono filtri in schiuma, alcuni sono di carta rigida e alcuni sono ibridi che includono sia un elemento in schiuma come pre-filtro sia un elemento in carta come filtro principale. Alcuni possono essere puliti o lavati, altri devono essere solo sostituiti periodicamente.

tagliaerba a scoppio 1

step 2: Pulire il carburatore

Se il motore del tagliaerba a scoppio non funziona bene, i getti del carburatore possono essere intasati. Si svitano con un cacciavite e si detergono con una spruzzata di WD-40 Specialist Lubrificante al PTFE ad Alte Prestazioni. Eventuali ostruzioni si liberano con una spazzola di pulizia per carburatore e un soffio d’aria compressa. Quando si controlla il carburatore bisogna anche verificare lo stato di salute del filtro.

carburatore tosaerba

step 3: Controllare il livello dell'olio

Per verificare il livello dell’olio del tosaerba a scoppio si estrae l’astina collegata al tappo del serbatoio, la si pulisce e si rimette in sede per poi estrarla dopo qualche secondo per controllare che il livello sia tra la tacca del minimo e quella del massimo, meglio se vicino a quest’ultima. Si rabbocca se necessario, ma una volta l’anno l’olio occorre sostituirlo. Occorre utilizzare olio specifico per motori da rasaerba che hanno un livello di viscosità specifico per questa tipologia dio macchine.

olio tagliaerba a scoppio

step 4: Verificare l'altezza di taglio

La leva di regolazione dell’altezza di taglio, che solitamente si trova su un lato della macchina vicino a una ruota posteriore, permette di scegliere tra più altezze di taglio predefinite in genere comprese tra 20 e 70 mm. Il meccanismo di sollevamento va ben pulito e lubrificato con WD-40 Specialist Lubrificante al PTFE ad Alte Prestazioni. A inizio primavera è importante non abbassare troppo l’altezza di taglio, al fine di non “offendere” eccessivamente gli steli che stanno piano piano risvegliandosi dal torpore invernali.

tagliaerba a scoppio 3

step 5: Controllare i comandi

Il funzionamento del motore è comandato da una leva che va tenuta premuta contro l’impugnatura, al suo rilascio il motore si spegne. Nei modelli semoventi c’è una seconda leva che comanda l’avanzamento. Tutti gli snodi e i cavi d’acciaio dei vari comandi, dopo una pulizia preliminare, vanno lubrificati con WD-40 Specialist Lubrificante al PTFE ad Alte Prestazioni. Anche le ruote sono sottoposte a usura causata da fango, sassi ed erba tagliata. Bisogna lavarle ogni volta e lubrificarle nel loro asse con il lubrificante già indicato.

tagliaerba a scoppio 5

step 6: Verificare l'affilatura della lama

La lama è indubbiamente l’organo sottoposto a maggiore stress. Prima di ogni sessione di lavoro va esaminata con cura. Se presenta decadimento del filo o deformazioni dovute al contatto con sassi o terreno va smontata svitando il vitone centrale e riaffilata mantenendo l’opportuno angolo di taglio. Se non si ha la mola adeguata è conveniente farla affilare presso un centro specializzato.

tagliaerba a scoppio 4

step 7: Verificare le stato delle ruote

Le quattro ruote del tosaerba, realizzate in plastica rigida o gomma, devono essere sempre mantenute efficienti e scorrevoli in quanto, oltre a garantire una facile movimentazione del tosaerba, sono deputate anche alla regolazione del livello di taglio tramite la leva precedentemente descritta. Dopo ogni utilizzo è importante lavare bene il tosaerba, soprattutto gli snodi a cui sono collegate le ruote. Dopo il lavaggio, è consigliato l’utilizzo del lubrificante al PTFE ad Alte prestazioni.

ruote tosaerba

Iscriviti per essere sempre aggiornato sul mondo WD-40!

© 2020 WD-40 Company