tracking

Come effettuare la manutenzione del monopattino elettrico: guida completa

Il monopattino elettrico è un mezzo sempre più utilizzato per muoversi all’interno delle città per la sua praticità, economicità e anche per il fatto che è ecologico! Sono sempre maggiori gli incentivi che vengono dati a coloro che vogliono adottare questo mezzo di trasporto per i propri spostamenti. Per mantenere le sue funzionalità, le prestazioni e la sicurezza è fondamentale prendersene cura. In questo articolo vi spiegheremo come effettuare la manutenzione del monopattino elettrico in modo rapido ed efficace!

Cose di cui avrete bisogno

step 1: Manutenzione della batteria

La batteria è l’elemento principale, che consente il movimento del monopattino. Tuttavia la sua manutenzione non richiede un grosso impegno. Le batterie utilizzate per questo mezzo di trasporto sono principalmente al litio e garantiscono prestazioni elevate. La vita media della batteria si calcola in cicli completi di carica e scarica (si aggira attorno ai 1200 cicli), perciò la sua durata è strettamente legata all’uso che ne facciamo. Elementi che contribuiscono al precoce deterioramento della batteria è un utilizzo intensivo o una carica sbagliata. Utilizzate solo il caricatore originale ed evitate che il mezzo si scarichi completamente.

Ricaricate le batteria “a freddo,  non immediatamente dopo l’utilizzo. Se utilizzate il monopattino in modo intensivo (più volte durante il giorno, per distanze fino a circa 3 km.), effettuate anche delle cariche intermedie. Non attendete che la batteria sia completamente scarica per procedere alla sua ricarica.

Quali sono i segnali che ci indicano che è arrivato il momento di sostituirla?

Indice che la batteria è arrivata al termine della sua vita è la riduzione dell’autonomia del mezzo: la necessità di ricarica diventerà più frequente e la batteria tenderà a scaldarsi. 

Quali sono le accortezze che dobbiamo avere in riferimento a questo elemento?

Certamente è consigliato custodire il monopattino in un luogo chiuso e possibilmente non umido. Se il mezzo si bagna è buona norma asciugarlo. 

manutenzione del monopattino elettrico

step 2: Verifica dei pneumatici

Le gomme sono una parte che contribuisce a rendere il monopattino sicuro, garantendo l’aderenza al terreno, soprattutto in condizioni umide. Il monopattino può montare una di queste due tipologie di pneumatico:

  • gomme con camera d’aria: come per tutti i mezzi di trasporto, bisogna mantenere le gomme del monopattino gonfiate. Questo permetterà maggiore sicurezza di guida e anche minori consumi;
  • gomme con sistema antiforatura: in questo caso il battistrada ha uno spessore maggiore e la gomma possiede degli strati interni antiforatura. Questa tipologia di pneumatico è adatto per affrontare anche strade dissestate, ma può di tagliarsi o creparsi. 

Se utilizzate il monopattino frequentemente controllate ogni mese lo stato delle gomme e in caso di deterioramento provvedete subito a sostituirle. Di norma bisogna cambiarle ogni 1500 chilometri.

manutenzione del monopattino elettrico 2

step 3: Controllo dei freni

Anche il perfetto funzionamento del sistema frenante è essenziale per una guida sicura ed è un passaggio fondamentale nella manutenzione del monopattino elettrico.

La maggior parte dei monopattini possiede dei freni a disco sulla ruota anteriore: è consigliato verificare spesso lo stato delle pastiglie, che sono collocate relativamente vicino al suolo e tendono ad accumulare sporcizie. Ricordiamo di pulirle con un panno umido e di asciugarle quando necessario. 

La durata media delle pastiglie dei freni è legata al chilometraggio e alle modalità di guida e vanno generalmente sostituite ogni 500 chilometri. Indice di usura è una ridotta capacità di frenata, l’emissione di rumori e vibrazioni quando si frena.

manutenzione del monopattino elettrico

step 4: Pulizia della carrozzeria

Il telaio del monopattino ha dimensioni ridotte, perciò la sua pulizia richiede poca fatica, ma è essenziale per evitare che polvere, sporco e umidità corrodano la vernice.

Per questa operazione possiamo utilizzare un prodotto molto efficace, studiato per le biciclette: WD-40 Specialist Detergente Universale, utilizzabile su tutti i materiali e facile da sciacquare.

Sarà sufficiente spruzzare una piccola quantità di prodotto sul telaio, passare una spugna morbida umida e poi sciacquare con dell’acqua, facendo attenzione a coprire le parti elettriche e la batteria. Completate l’operazione asciugando il monopattino con un panno in microfibra.

manutenzione del monopattino elettrico 6

step 5: Lubrificazione delle parti mobili

Per una guida fluida e un trasporto agevole del monopattino è necessario lubrificare periodicamente il manubrio, le sospensioni e la parte pieghevole.

Per la lubrificazione del manubrio e delle sospensioni potete utilizzare WD-40 Specialist Lubrificante al Silicone, che tiene lontana l’umidità creando un sottile strato protettivo, in grado di prevenire la formazione di ruggine. Utilizzate la cannuccia di precisione sulle parti da trattare ed eliminate la quantità in eccesso di prodotto con un panno in microfibra. Fate attenzione a non erogare il lubrificante al silicone sui freni o sui pneumatici, in quanto potrebbe compromettere la loro funzionalità.

Per quanto riguarda la parte pieghevole, qualora avesse accumulato sporcizia o fosse stata intaccata da fenomeni di ossidazione utilizzate WD-40 Multifunzione, che possiede un potere detergente oltre che lubrificante. La fluidità di questa parte è essenziale quando dobbiamo chiudere velocemente il mezzo per salire in metropolitana o prendere l’autobus!

Erogate il prodotto, lasciate agire per qualche minuto ed eliminate lo sporco con uno straccio. Ripetete l’operazione per garantire un’ottima lubrificazione. 

manutenzione del monopattino elettrico 4

Conclusioni

Ora sapete come effettuare la manutenzione del monopattino elettrico e potrete perciò ottenere da questo mezzo di trasporto la massima efficienza. Il consiglio è di stabilire delle attività periodiche di controllo, la cui frequenza dipende dall’uso che fate del monopattino. Se lo utilizzate sporadicamente potete effettuare la manutenzione un paio di volte all’anno, mentre se questo è il vostro mezzo di trasporto principale per andare al lavoro, a scuola allora dovete prendervene cura ogni due mesi.

 

Iscriviti per essere sempre aggiornato sul mondo WD-40!

© 2021 WD-40 Company