tracking

Come sostituire le pastiglie dei freni della moto

Dato per scontato che lo stato di funzionalità dell’impianto frenante della moto e il consumo delle pastiglie devono essere testati e controllati continuamente, vi sono alcuni segnali inequivocabili che motivano l’esigenza di sostituire le pastiglie dei freni della moto. Il primo è un certo allungamento dello spazio di frenata, il secondo viene dato dalla corsa del pedale o della leva che si allunga in proporzione alla diminuzione dello spessore della pastiglia. Un segnale praticamente inequivocabile è dato dal livello dell’olio dell’impianto, rilevabile attraverso le pareti dell’apposito serbatoio.

Se il livello si abbassa significa che la pastiglia è consumata e il pistoncino che la aziona deve fare più corsa per effettuare la frenata, richiamando più olio. Anche l’esame visivo (quando è possibile) è un modo per rendersi conto dello stato di usura. Quando questa è evidente bisogna procedere con la sostituzione delle pastiglie, con altre nuove e identiche. Vi sono alcune moto (spesso quelle da cross) che permettono di effettuare tale sostituzione senza dover smontare la pinza, ma in genere lo smontaggio (soprattutto per i freni posteriori) è necessario. A seconda del modello e della tipologia di moto le operazioni possono differire, per cui il procedimento indicato potrebbe non essere valido per tutte le versioni e i modelli. Vediamo quindi come sostituire le pastiglie dei freni della moto.

Cose di cui avrete bisogno

step 1: Lavaggio e pulizia

Prima di accingersi alla sostituzione delle pastiglie è necessario effettuare un’approfondita pulizia con lavaggio (meglio se con idropulitrice) della pinza e del disco. I meccanismi interni non devono essere inquinati da materiali estranei di alcun tipo, in particolare sabbia, terra e grassi di vario tipo. La pulizia risulta ancora migliore se ci si avvale di WD-40 Specialist Pulitore Freni ideato per eliminare la polvere, i residui di liquido, lo sporco e l’olio dai freni. Asciuga in pochi minuti senza lasciare residui. La moto deve essere posta su un cavalletto e la parte deve essere adeguatamente illuminata. Ci si procurano le pastiglie adatte che devono essere identiche quelle montate.

lavaggio freni moto

step 2: Allentamento della pinza

La pinza che contiene le pastiglie è saldamente fissata al telaio tramite bulloni. Per procedere a sostituire le pastiglie dei freni della moto questi elementi di unione devono essere allentati e tolti in modo da rendere la pinza indipendente dal telaio. In queste operazioni si può avere necessita di facilitare tali allentamenti: lo possiamo fare applicando, con l’apposito erogatore a tubetto, del WD-40 Multifunzione, che deve essere lasciato agire per il tempo necessario.

smontaggio pinza dei freni della moto

step 3: Asportazione delle pastiglie

La pinza con le vecchie pastiglie va estratta dai dischi. Se le pastiglie sono molto vicine al disco tale operazione potrebbe essere difficoltosa. In tal caso conviene fare delicatamente leva contro di esse spingendole verso il rispettivo pistoncino, in modo da farlo rientrare in sede, aumentando tra luce tra di esse. Durante questa operazione non si deve far leva sul disco per non segnarlo. Le pastiglie, a loro volta, sono fermate all’interno della pinza tramite un perno filettato (a volte assicurato con copiglie). Anch’esso deve essere allentato e tolto. A questo punto le pastiglie si estraggono facilmente. Il perno, se risulta arrugginito e molto sporco va pulito a fondo utilizzando WD-40 Multifunzione, mentre l’interno della pinza va trattato con WD-40 Pulitore Freni.

estrazione pastiglie freni moto

step 4: Montaggio pastiglie nuove

Le pastiglie nuove possono ora essere inserite all’interno della pinza nella posizione corretta, in modo che presentino l’occhiolo di passaggio del perno in corrispondenza dei fori presenti sulla pinza. Si inserisce quindi il perno attraverso la pinza e le pastiglie e lo si serra dopo aver applicato sulla sua filettatura una goccia (non di più) di liquido frenafiletti.

pastiglie moto nuove

step 5: Rimontaggio della pinza

A questo punto si tratta di rimontare la pinza con le pastiglie nuove inserendola in modo che il disco dei freni risulti centrato esattamente nello spazio tra le pastiglie. Quindi si ricollocano i bulloni di fissaggio della pinza al telaio (con una goccia di frenafiletti). In alcuni modelli di moto è anche presente un carter di protezione della pinza che deve essere montato. In genere nel manuale della moto è indicata la coppia in (N/m) cui questi bulloni vanno serrati, per cui è indicato impiegare una chiave dinanometrica.

rimontaggio pinza freno moto

step 6: Ripristino e controllo

A montaggio ultimato è necessario azionare la leva del freno in modo da far muovere verso il disco le nuove pastiglie. Quindi bisogna fare due controlli:

  1. verificare che il liquido dei freni sia ritornato al livello normale con osservazione diretta del serbatoio relativo.
  2. controllare visivamente e facendo ruotare manualmente la ruota interessata, che le pastiglie siano regolarmente distanziate dal disco e non lo tocchino se non quando viene azionata la leva del freno. Al temine, con uno straccio, puliamo il disco con WD-40 Pulitore Freni per assicurarci che le operazioni di sostituzione non abbaiano lasciato tracce di alcun tipo su di esso. Bisogna sempre ricordare che le pastiglie nuove non offrono da subito un’accettabile frenatura. Quindi ai primi utilizzi della moto è conveniente effettuare alcune frenate a velocità moderata. Solo dopo aver accertato che la l’azione di freni sia regolare è possibile circolare con sicurezza.
pulitore freni moto

CONCLUSIONI

l tempo di esecuzione è di circa 120 minuti

Sentitevi liberi di condividere i vostri consigli per la manutenzione delle vostre attrezzature o lavori fai da te sulla nostra pagina Facebook @OriginalWD40.it o su Instagram @wd40_italia.

Tutorial Correlati

Iscriviti per essere sempre aggiornato sul mondo WD-40!

© 2021 WD-40 Company