matomo

La manutenzione del giardino in primavera

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
loading...Loading...

Il giardinaggio è una passione che va coltivata e portata avanti con la giusta preparazione. Se desiderate avere un giardino sempre in ordine, bello e rigoglioso, dovrete prendervene cura con costanza, giorno dopo giorno.

É arrivata la primavera, la natura si risveglia, cosa fare per avere un prato verde e un giardino ben curato?

Giardino fai da te: quali attrezzi da giardinaggio devi avere?

La manutenzione del giardino richiede l’utilizzo di strumenti specifici, che variano a seconda della grandezza del giardino e delle piante in esso presenti. I lavori da fare in giardino varieranno a seconda che ci si trovi di fronte a un prato con semplici fiori, oppure ad un giardino con grossi alberi, pini e siepi.

In commercio si possono trovare attrezzi di vari prezzi, il consiglio però è di guardare alla qualità del materiale, che dev’essere resistente e durare nel tempo.

Attrezzi da giardinaggio di base comunque sono:

  • rastrello
  • vanga
  • badile
  • forbici per potare
  • defogliatore in acciaio
  • forbici per radici
  • WD-40 Multifunzione
  • seghetto
  • estirpatore in acciaio
  • trapiantatore in acciaio
  • arieggiatore
  • zappetta
  • guanti
  • sacchi dell’immondizia
  • tagliasiepe
  • tagliaerba

Che cosa prevede la manutenzione del giardino?

La manutenzione del giardino in primaveraPoter godere di un bel giardino richiede diverse attività, quali eliminare le erbe infestanti come la gramigna, tagliare l’erba e la siepe, sostituire le piante morte con il freddo con delle nuove, eliminare i fiori secchi dalle piante da fiore, potare le piante, eliminare le foglie secche con un rastrello per evitare l’insorgenza di malattie fungine. Mantenere bagnato il prato e le piante presenti, tenendo conto delle necessità di ognuna di esse. E ancora trattare le piante che manifestino qualche sofferenza o abbiano subito l’attacco di qualche insetto infestante. Fertilizzare il prato e concimare le piante.

 

Manutenzione del giardino in primavera

Quali sono le attenzioni che dobbiamo riservare al nostro giardino in un momento molto delicato, com’è quello del risveglio dopo un lungo inverno?

Partiamo dal prato!

Il freddo, le gelate, la neve potrebbero aver ingiallito il manto erboso del vostro giardino e addirittura aver creato delle zone senza erba o con erba diradata.

Cosa fare?

Innanzitutto, bisogna tagliare l’erba per eliminare quella specie di tappeto che si forma sul terreno. A questo punto, se notiamo un ingiallimento diffuso delle piantine d’erba, dovremo concimare il terreno con un prodotto che lo nutra e che riporti la pianta al suo verde naturale.

Dopo un paio di settimane dalla concimazione è necessario utilizzare un arieggiatore per far “respirare” il terreno.

A questo punto coprite il suolo con uno strato di terriccio per prato, poi procedete con una risemina, con lo stesso miscuglio di sementi usato per la prima volta. Ora il terreno va compattato con un apposito rullo da prato e va effettuata una concimazione di copertura. Nel corso delle settimane successive tenete il terreno sempre umido, per favorire la germogliazione e lo sviluppo delle piantine di erba.

Come trattare le piante in primavera?

La manutenzione del giardino in primaveraQuesto è il momento adatto per la potatura di siepi, rose, ulivi, piante da frutto e delle piante che fioriscono in estate. Ovviamente non vanno toccate le piante che fioriscono in primavera, per le quali bisognerà attendere l’appassimento dei fiori. La potatura è un’operazione molto importante per permettere la crescita di nuovi germogli. Togliete anche le erbacce e le foglie secche nella zona circostante alle piante o sotto le siepi. Smuovete e concimate il terreno, in modo che il nutrimento possa penetrare in profondità. Ricordatevi di pulire sempre dopo l’utilizzo i vostri attrezzi da giardino, per preservarli dall’usura e dalla corrosione. WD-40 Multifunzione è il prodotto ideale per proteggere dall’umidità, dall’acqua ed i relativi effetti corrosivi causati dalla ruggine.

Non appena le temperature si stabilizzano togliete la copertura posta alle piante prima dell’arrivo dell’inverno. Se avete messo qualche pianta all’interno di una serra, portatele all’aperto. Pulite i rami dalle foglie secche.

A questo punto siete pronti per progettare la disposizione delle nuove piante in giardino!

Quali sono i fiori primaverili da utilizzare per arredare il giardino?

  • le begonie: questo è uno dei fiori più amati, per la facilità di coltivazione, la grande quantità di fiori che produce da primavera fino a fine estate!
  • le primule: la loro fioritura annuncia che la primavera sta arrivando. Multicolori e vivaci, non possono mancare in giardino!
  • il gelsomino: pianta rampicante che produce dei fiori profumatissimi, molto facile da coltivare.
  • le fresie: fiori disponibili in diversi colori, molto profumati, vanno trapiantati solo una volta che le temperature si sono stabilizzate.
  • la lavanda: questa pianta mediterranea viene coltivata sia per i suoi bellissimi e profumatissimi fiori, sia come pianta aromatica.
  • il narciso: ce ne sono diverse varietà, la più adatta alla stagione primaverile è il “fiore di maggio”. Questa pianta è facile da coltivare e particolarmente idonea per comporre splendide e profumate aiuole o bordure. Fiorisce fino ad ottobre.
  • l’iris: è uno dei fiori primaverili per eccellenza è molto colorato, ama molto la luce.
  • le azalee: piante molto resistenti, presenti in diverse colorazioni, sono ideali per ravvivare con i loro colori vivaci aiuole in zone ombreggiate.

La primavera è la stagione più colorata! Un giardino curato e fiorito può aiutarti a portare la vitalità in casa!

La manutenzione del giardino in primavera

Dichiarazione di non responsabilità

Gli utilizzi mostrati e descritti per il prodotto  WD-40 Multifunzione sono stati forniti alla società WD-40 dagli stessi utenti. Questi utilizzi non sono stati testati da WD-40 Company e non costituiscono una raccomandazione di suggerimento per l'uso da parte di WD-40 Company. Il buon senso dovrebbe essere esercitato ogni volta che si utilizzano i prodotti di WD-40 Company. Seguire sempre le istruzioni e prestare attenzione a qualsiasi avvertenza stampata sulla confezione.

Iscriviti per essere sempre aggiornato sul mondo WD-40!

© 2019 WD-40 Company