tracking

Come fare giardinaggio sul balcone?

La primavera è la stagione della rinascita, della ripresa vegetativa delle piante, siepi ed arbusti. Le giornate sono più lunghe, la luce rimane fino al tardo pomeriggio, si possono sentire gli uccellini cantare dagli alberi, sono tutti indizi che è arrivata la bella stagione! Con la primavera viene la voglia di fare giardinaggio e sporcarsi le mani di terra e semi di piante. Oggi ti daremo alcune idee su come prenderti cura dei fiori e delle piante per abbellire il tuo balcone. Le attività da svolgere sul balcone di casa per renderlo fiorito e per averlo curato sono molte! Ti illustriamo in pochi passaggi come iniziare a fare giardinaggio per il tuo balcone.

Materiale necessario

 

Come fare giardinaggio sul balcone?Cesoie

 

 

Come fare giardinaggio sul balcone?Innaffiatoio

 

 

Come fare giardinaggio sul balcone?

 

Rastrello zappetta a 3 o 5 denti

 

 

Come fare giardinaggio sul balcone?Guanti da giardinaggio

 

 

 

Come fare giardinaggio sul balcone?WD-40 Multifunzione

 

 

 

Come iniziare a fare giardinaggio

 

1 – Pulite le fioriere

Come fare giardinaggio sul balcone?La prima operazione da effettuare è la pulizia delle fioriere, per eliminare tracce di calcare, polvere e anche per disinfettare questi contenitori! Dobbiamo perciò svuotare le fioriere da eventuale terra residua o rimuovere temporaneamente e delicatamente le piante perenni in esse contenute. Con una paletta rimuoviamo residui di polvere, terra e fogliame e successivamente laviamo i vasi con acqua calda e aceto, per un’azione disinfettante. Infine, risciacquiamo e facciamo asciugare i vasi.  Puliamo allo stesso modo anche i sottovasi, per evitare lo sviluppo di parassiti. Se possedete dei vasi in alluminio o in materiale che subisce l’azione corrosiva degli agenti atmosferici, vi consigliamo di trattarli esternamente con il prodotto WD-40 Multifunzione, che creerà un film protettivo, tenendo lontana ogni forma di ossidazione.

 

2- Preparate la base

Come fare giardinaggio sul balcone?Le vostre piante da balcone e da vaso per godere di ottima salute hanno bisogno di luce, calore, acqua, aria, e soprattutto  di una buona terra. La terra  da sostegno alle radici, assicura stabilità alla pianta e immagazzina acqua e sostanze nutritive.  Un terriccio di alta qualità dovrebbe inoltre contenere già una concimazione di base su misura per le piante, in grado di soddisfare le esigenze nutrizionali durante le prime settimane.  La maggior parte delle piante prediligono terreni con un pH compreso tra 5,5 e 6,5. Dopo aver preparato base di terriccio per i vostri vasi, potete  inserire le nuove piante  aiutandovi se necessario con un trapiantatore.

2-Innaffiate secondo le esigenze delle vostre piante

Come fare giardinaggio sul balcone?La frequenza con cui dovete innaffiare le vostre piante dipende da diversi fattori. Potete aiutarvi semplicemente controllando con il dito la terra nel vaso trovare il giusto equilibrio. Le piante vanno  innaffiate preferibilmente al mattino o alla sera. Se le vostre piante sono sul lato nord della casa dovrebbero essere innaffiate meno frequentemente di quelle esposte a sud.  Le piante che si trovano in vasi di argilla o terracotta richiedono molta più umidità, perché l’argilla trattiene l’acqua che poi evapora  dalle pareti o viene assorbita  in parte nel terreno.

 

 

Per quanto riguarda la scelta delle piante più adatte al balcone, vi suggeriamo alcuni consigli che tengono  conto delle condizioni climatiche e anche del tipo di esposizione al sole che possiede il nostro terrazzo.

Quali piante da balcone scegliere?

Tra le più diffuse troviamo il geranio, ma anche la gardenia, la margherita e la camelia. In primavera, donano molto colore le viole e le primule, piante che richiedono poca manutenzione!Tra le piante di dimensioni più grandi troviamo certamente l’ortensia, disponibile in diversi colori. Questa pianta cresce bene anche in vaso, fiorisce d’estate, ha bisogno di molta luce, ma non di sole diretto, che tende a “bruciare” le sue foglie. Anche la lavanda può fornire profumo e colore al nostro terrazzo e va posta al sole. Oltre ad avere una funzione decorativa questa pianta tiene lontane le zanzare e i suoi semini possono essere usati per profumare gli armadi. Infine, perché non pensare a un bell’albero da frutto o di agrumi? Anche questi alberi vivono egregiamente in vaso in terrazzo, regalandoci la soddisfazione di raccogliere e assaggiare i loro frutti!

Ricordatevi che per fare  giardinaggio sul balcone è sufficiente avere utensili ma utili come il trapiantatore a lama larga e a lama stretta, cesoie, tridente, zappetta…in commercio si possono trovare veri e propri set per giardinaggio urbano, con tutto l’occorrente per fare giardinaggio sul balcone!

Come fare giardinaggio sul balcone?Suggerimento: per garantire il corretto funzionamento di questi attrezzi e per prevenire la formazione di ruggine e di processi ossidativi delle parti metalliche consigliamo di trattare gli stessi con il prodotto WD-40 Multifunzione, che garantirà loro lunga vita!

Dichiarazione di non responsabilità

Gli utilizzi mostrati e descritti per il prodotto  WD-40 Multifunzione sono stati forniti alla società WD-40 dagli stessi utenti. Questi utilizzi non sono stati testati da WD-40 Company e non costituiscono una raccomandazione di suggerimento per l'uso da parte di WD-40 Company. Il buon senso dovrebbe essere esercitato ogni volta che si utilizzano i prodotti di WD-40 Company. Seguire sempre le istruzioni e prestare attenzione a qualsiasi avvertenza stampata sulla confezione.

Iscriviti per essere sempre aggiornato sul mondo WD-40!

© 2020 WD-40 Company