matomo

Il mouse non funziona? Ecco cosa fare!

Il mouse è uno strumento di lavoro che usiamo quotidianamente. Questo comporta che nel corso del tempo accumuli polvere e altre sporcizie, che ne compromettono la funzionalità. Cosa fare dunque quando il mouse non funziona a dovere?

 

Non c’è nulla di più irritante che trovarsi di fronte al pc, cercare di orientarsi utilizzando il mouse e incontrare resistenza allo scorrimento, avere il tasto che si blocca e la rotellina che scorre con difficoltà! In questi casi perdiamo tempo prezioso e ci innervosiamo.

 

Per prevenire questi inconvenienti del mestiere la cosa migliore è pulire periodicamente il nostro mouse. La pulizia esterna può essere effettuata settimanalmente. Potremmo stabilire questa attività come l’ultima della settimana lavorativa!

La pulizia interna invece può essere programmata con una frequenza minore, anche a seconda del luogo di lavoro e della possibilità che il mouse entri in contatto con polvere e altre sporcizie.

 

Non dimentichiamo inoltre che pulire il mouse è anche una questione di igiene, perché con i continui tocchi della mano può accumulare numerosi batteri!

 

Prima di iniziare le operazioni di pulizia e di lubrificazione assicuriamoci di avere a disposizione il seguente materiale:

  • Cacciavite
  • Panno in microfibra
  • Stuzzicadenti
  • Cotton fioc
  • Alcool isopropilico
  • Pinzette
  • WD-40 Multifunzione

Come pulire il mouse che non funziona

La prima cosa da effettuare è scollegare il mouse, sia che si tratti di un mouse da pc classico con filo, sia che si tratti di un mouse wireless. Quindi stacchiamo il filo o rimuoviamo la batteria dal suo alloggiamento.

 

Ora siamo pronti per iniziare la pulizia!

 

Partiamo dall’esterno. Con un panno leggermente inumidito puliamo le parti esterne per rimuovere gli accumuli di sporco più evidenti.

Successivamente, con l’aiuto di uno stuzzicadenti, agiamo sulle fessure esterne del mouse, eliminando polvere e altre incrostazioni.

A questo punto capovolgiamo il mouse. Nella parte inferiore troveremo i piedini e il sensore. Con uno stuzzicadenti rimuoviamo le piccole incrostazioni che generalmente si formano attorno ai piedini e al sensore. Questa sporcizia è uno dei primi fattori che limita la scorrevolezza del nostro mouse!

Dopo aver pulito accuratamente tutta la struttura usiamo l’alcool isopropilico per igienizzarla. Immergiamo nel liquido un’estremità del cotton fioc, facendo attenzione a eliminare il liquido in eccesso, per evitare che entri nei meccanismi.

Agiamo su tutta la copertura esterna, superiore e inferiore, sulle fessure e sui piedini e delicatamente sul sensore del mouse.

L’alcool evapora rapidamente, lasciamo comunque asciugare perfettamente tutte le superfici.

 

A questo punto concentriamoci sulla parte interna del mouse.

Rimuoviamo innanzitutto la copertura superiore. In qualche modello è fissata con delle viti, quindi useremo il cacciavite, in altri modelli invece la copertura è fissata ad incastro.

Utilizziamo un cotton fioc inumidito con dell’alcool isopropilico per pulire la parte interna dei pulsanti eliminando polvere e residui di cibo, e quant’altro.

Insistiamo particolarmente sulla rotella del mouse, dove è più facile che si accumuli della polvere.

 

Lubrificazione del mouse che non funziona

Il mouse non funziona? Ecco cosa fare!

Prima di richiudere il mouse, procediamo con la lubrificazione della rotella di scorrimento. Questa operazione è fondamentale per rendere l’utilizzo di questo strumento fluido e senza intoppi!

Un prodotto che svolge egregiamente questa funzione è WD-40 Multifunzione, che andrà utilizzato con la sua cannuccia di precisione. In alternativa possiamo spruzzarlo su un cotton fioc per distribuirlo sulla rotellina. Dopo aver applicato il prodotto, facciamo ruotare ripetutamente la rotella fino a quando non avremo ottenuto la scorrevolezza desiderata. Inoltre nel caso in cui i contatti in cui sono alloggiate le pile sono ossidati, potete pulirli e proteggerli con WD-40 Multifunzione.

Effettuata questa operazione, lasciamo asciugare perfettamente le superfici e infine rimontiamo la copertura superiore del mouse.

 

A questo punto, però, non dimenticate di pulire il tappetino del mouse! Sarà sufficiente utilizzare un panno inumidito. Se il tappetino è di materiale plastico, puoi anche disinfettarlo inumidendo uno straccio con una piccola quantità di alcool.

 

Con queste semplici operazioni e con l’aiuto di WD-40, il nostro mouse sarà pronto per essere di nuovo utilizzato!

Il mouse non funziona? Ecco cosa fare!

 

 

 

 

 

Dichiarazione di non responsabilità

Gli utilizzi mostrati e descritti per il prodotto  WD-40 Multifunzione sono stati forniti alla società WD-40 dagli stessi utenti. Questi utilizzi non sono stati testati da WD-40 Company e non costituiscono una raccomandazione di suggerimento per l'uso da parte di WD-40 Company. Il buon senso dovrebbe essere esercitato ogni volta che si utilizzano i prodotti di WD-40 Company. Seguire sempre le istruzioni e prestare attenzione a qualsiasi avvertenza stampata sulla confezione.

Iscriviti per essere sempre aggiornato sul mondo WD-40!

© 2019 WD-40 Company