matomo

Corrosione dei metalli: addio alla corrosione atmosferica!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
loading...Loading...

Quanti di voi si trovano ad affrontare quotidianamente problemi legati alla corrosione atmosferica?

Probabilmente tutti!

Pensiamo alla corrosione dei cancelli, alla ruggine che inesorabilmente compare sugli attrezzi da giardino, sugli armadi da esterno.

 

Ma che cos’è la corrosione dei metalli? che cosa la determina? Possiamo fare qualcosa per prevenirla?

La corrosione dei metalli è quel lento processo di deterioramento dei materiali metallici, che avviene in seguito al contatto con l’ambiente, che ne determina l’ossidazione superficiale.

 

La corrosione atmosferica è possibile solo in presenza di uno strato di liquido.

L’atmosfera, in assenza di umidità, non è in grado di produrre un deterioramento in tempi rapidi, o comunque significativi, dei materiali metallici. Gli strumenti, attrezzi o strutture metalliche esposte a temperature molto basse o molto alte, come per esempio in un deserto o su un ghiacciaio, si deteriorano nel corso di un arco temporale piuttosto lungo.

Prendiamo in esame tre tipologie di atmosfera presente in diversi ambienti, come i luoghi rurali, marini e industriali.

In ambiente rurale il livello di umidità dell’aria non è tale da produrre un rapido deterioramento dei metalli. In queste zone, generalmente, non sono inoltre presenti alti livelli di inquinamento, fattori che potrebbero partecipare al processo di corrosione.

Nelle zone industriali vi è un’elevata concentrazione di polvere industriale, che si deposita sulle superfici metalliche. Le particelle di polvere, combinate con un livello di umidità attorno al 60%, provocano la corrosione del rame, dell’acciaio dello zinco e di altri materiali metallici ad uso industriale.

Nelle zone marine, l’azione corrosiva viene svolta dall’acqua salata. La forza corrosiva, in questo caso, è influenzata dalla distanza rispetto al mare, dal grado di umidità presente e dalla direzione prevalente del vento.

 

Perché hanno luogo i processi di corrosione?

 

Il fattore scatenante, che fa sì che il processo di corrosione si attivi in modo rapido è il sottile strato di umidità condensata sulla superficie del metallo, che funge da elettrolita.

 

In seguito al processo corrosivo, i metalli si modificano in modo progressivo, perdendo le loro proprietà, trasformandosi nei loro composti, quali ossidi, idrossidi, carbonati ecc. Gli unici a non subire tale azione sono i metalli nobili come l’argento, l’oro e il platino.

 

Fattori che, in presenza del livello critico di umidità, possono aggravare e accelerare questo processo sono:

  • La polvere industriale, che porta alla corrosione interstiziale, che si crea all’interno di interstizi che si formano nei punti di contatto tra la superficie di diversi manufatti.
  • La presenza di gas come biossido e triossido di zolfo, ossido di azoto ecc. Questi gas possono avere un’azione corrosiva diretta sui metalli in assenza di polveri, oppure aggravare il grado di corrosione delle particelle di polvere umide.
  • L’acqua salata, in grado di accelerare la corrosione interstiziale e quella galvanica, che si sviluppa quando due o più metalli diversi sono a contatto tra di loro. Diventa in questo caso fondamentale proteggere le giunture e utilizzare un solo metallo nella costruzione di strutture.

Come limitare la corrosione dei metalli?

Corrosione dei metalli: addio alla corrosione atmosferica!

La scelta dei metodi di protezione dei metalli è molto importante. Si può agire in due modi:

  1. Modo attivo: cercando di ridurre la velocità delle reazioni elettrochimiche
  2. Modo passivo: ponendo una protezione, una barriera che impedisca alle sostanze che danno origine alla corrosione dei materiali metallici, come l’acqua, di entrate in contatto con il metallo stesso. In questo modo l’umidità e gli agenti ossidanti restano isolati dal metallo e la corrosione non può avvenire. Il prodotto più adatto a svolgere questa azione è il WD-40 Multifunzione. Lo si può utilizzare in due modalità: attraverso uno spruzzo ampio per coprire superfici più grandi oppure attraverso un’applicazione precisa, per raggiungere cerniere, serrature, giunti.

WD-40 Multifunzione crea sulla superficie metallica un sottile strato che la protegge dall’umidità. La sua formulazione, inoltre, riesce a penetrare nella porosità del metallo, attraversando anche lo strato arrugginito e corroso. Questo prodotto ha un utilizzo molto ampio ed è adatto per strumenti da giardinaggio, serrature, telai di biciclette, cerchi in lega…insomma qualsiasi superficie metallica che altrimenti sarebbe oggetto della corrosione atmosferica!

 

Iscriviti per essere sempre aggiornato sul mondo WD-40!

© 2019 WD-40 Company