matomo

Come effettuare la manutenzione della canna da pesca

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
loading...Loading...

La pesca è un’attività molto diffusa: c’è chi la pratica come mestiere, chi per sport e chi per hobby. La corretta manutenzione della canna da pesca è un fattore determinante per poter ottenere i massimi risultati e anche per poter garantire l’efficienza di questo prezioso strumento il più a lungo possibile!

Dopo ogni uscita di pesca, la canna accumula polvere, sabbia, pastura, salsedine e salmastro, che possono dare origine a fenomeni corrosivi nel medio periodo.

Segui le nostre indicazioni per una manutenzione della canna da pesca ottimale!

Innanzitutto, possiamo fare una distinzione tra una manutenzione annuale della canna e una manutenzione da effettuare al termine di ogni utilizzo.

Manutenzione della canna dopo ogni utilizzo

Al rientro da un’uscita di pesca è fondamentale sciacquare con acqua dolce la canna, per eliminare residui di salmastro e salsedine, sabbia, polvere e terra.

Utilizzate un getto di acqua corrente e una spazzolina morbida per raggiungere i posti più nascosti come il rullino guida-filo.

Pulizia della canna

Come effettuare la manutenzione della canna da pescaPulite la canna con acqua dolce e sapone neutro, facendo attenzione a non far entrare il liquido negli innesti. Mettete gli elementi della canna in una bacinella contenente l’acqua saponata e poi passateli con una spugna. Pulite anche il manico con la stessa soluzione oppure con acqua e bicarbonato se è fatto in sughero.  Asciugate poi il tutto con un panno morbido e lasciate gli elementi all’aria. Se la canna presenta dei piccoli graffi trattatela con WD-40 Multifunzione. Dopo aver spruzzato il prodotto sulla parte, utilizzate un panno morbido per eliminare eventuali residui.

 

Manutenzione del mulinello

La pulizia ordinaria del mulinello si effettua rapidamente. Infatti, è sufficiente lavarlo dopo ogni utilizzo con abbondante acqua dolce, senza immergerlo e poi asciugarlo con un panno morbido.

Pulizia degli anelli

Anche in questo caso la manutenzione richiede pochi minuti. Pulite gli anelli con una spazzolina morbida lievemente bagnata per togliere tutti i residui e infine asciugateli.

Pulizia dell’amo

Per prevenire la ruggine ed evitare che salsedine e salmastro diano origine ad azioni corrosive, pulite accuratamente l’amo dopo ogni utilizzo con acqua dolce saponata. Periodicamente trattate questi elementi con WD-40 Multifunzione, per creare un film protettivo.

Manutenzione annuale della canna da pesca

Questo tipo di pulizia della canna da pesca è ovviamente più approfondito e richiede, oltre alle attività effettuate dopo ogni uscita, lo smontaggio del mulinello e l’oliatura della bobina rotante, oltre alla manutenzione degli ingranaggi interni che dovrete pulire e ingrassare.

Svitate la bobina, toglietela dal mulinello e poi pulitela. Successivamente sulla stessa e sul rullino guida-filo spruzzate un lubrificante come il WD-40 Multifunzione, con la cannuccia di precisione. Applicate lo stesso prodotto anche sul cuscinetto dopo aver smontato la manovella. Dopo l’applicazione del lubrificante, rimontate il tutto e fate girare la manovella per distribuire bene il prodotto.

Per eliminare eventuale ruggine dall’amo utilizzate sempre WD-40 Multifunzione. Il prodotto va erogato, lasciato agire qualche istante e poi va passata una spugnetta asciutta.

Come va utilizzata e conservata la canna da pesca?

Ogni canna possiede specifici dati tecnici che ne determinano la lunghezza, il peso portata e diametro. Rispettare le indicazioni relative all’utilizzo sulla base dei riferimenti tecnici è fondamentale, per evitare di incorrere in danni irreversibili e per garantirle una vita più lunga. Allo stesso tempo la conservazione corretta della canna da pesca contribuisce a proteggere le parti più delicate come gli anelli e il cimino. È molto importante proteggerla, inserendola all’interno delle apposite sacche disponibili in commercio e posizionandola possibilmente in luoghi asciutti, nei periodi di inattività.

 

Grazie a queste operazioni e al contributo dei prodotti WD-40 la canna è pronta per la stagione di pesca!

 

Come effettuare la manutenzione della canna da pesca

 

 

 

 

 

 

 

Dichiarazione di non responsabilità

Gli utilizzi mostrati e descritti per il prodotto  WD-40 Multifunzione sono stati forniti alla società WD-40 dagli stessi utenti. Questi utilizzi non sono stati testati da WD-40 Company e non costituiscono una raccomandazione di suggerimento per l'uso da parte di WD-40 Company. Il buon senso dovrebbe essere esercitato ogni volta che si utilizzano i prodotti di WD-40 Company. Seguire sempre le istruzioni e prestare attenzione a qualsiasi avvertenza stampata sulla confezione.

Iscriviti per essere sempre aggiornato sul mondo WD-40!

© 2019 WD-40 Company