Sei un appassionato di fai da te alla ricerca di un consiglio su come fare una corretta manutenzione alla tua macchina da cucire?

 

 

Con questo articolo ti daremo utili consigli su come pulire e lubrificare le parti meccaniche in movimento, all’interno della tua macchina da cucire.

La pulizia della macchina da cucire andrebbe fatta ogni 3-4 giorni di utilizzo, perché il taglio continuo di tessuto crea molta polvere.

 

Materiale necessario

 

Come pulire la macchina da cucire?

 

 

Procedimento

 

Dopo aver staccato la corrente elettrica, togli il piedino e smonta la placca dell’ago, poiché vicino alla griffa si accumula lanugine e polvere. Tenendo l’ago alla massima altezza, capovolgi la tua macchina da cucire e smonta le viti del coperchio. Probabilmente una volta tolto il coperchio troverai dei depositi di polvere che puoi eliminare con aria compressa oppure con l’aiuto di  WD-40 Multifunzione.

Grazie alla sua formulazione  WD-40 Multifunzione è un ottimo detergente utile per eliminare facilmente i depositi di polvere e sporcizia dalle superfici metalliche. Penetra in profondità sotto la sporcizia eliminandola, senza lasciare residui di agenti corrosivi. Inoltre è  un ottimo lubrificante, spruzzatelo sulle parti meccaniche, non solo le lubrificherà in modo attivo e permanente,  ma anche vi aiuterà a prevenire la corrosione. WD-40 Multifunzione non contiene silicone e quindi non attira la polvere. Con un panno potete pulire il prodotto in eccesso, prestando  attenzione nel caso in cui vi siano ingranaggi di plastica o nylon, che potrebbero danneggiarsi con lo strofinio.

Al termine di questa operazione è sufficiente rimontare le parti smontate: coperchio, placca e piedino, per poter ricominciare ad usare la vostra macchina da cucire.