matomo

4 Problemi idraulici più frequenti: come risolverli

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
loading...Loading...

Molto spesso diamo per scontato che le attrezzature di casa siano sempre perfettamente funzionanti, come per esempio tutti quei tubi sotto i rubinetti o dietro i radiatori, che hanno il grande compito di fornirci acqua pulita e riscaldarci. Fino al giorno in cui non ci troviamo difronte ad un rubinetto che perde acqua o ad un tubo sganciato, non ci rendiamo conto dell’importanza di sapere come affrontare questi guasti idraulici.

Per agevolarvi abbiamo stilato un elenco dei problemi idraulici più comuni in casa e come risolverli.

Fissaggio di un rubinetto

Il gocciolamento costante di un rubinetto allentato può dare fastidio a chiunque, per fortuna è un problema che di solito può essere risolto con pochi semplici passi.

Per cominciare, spegnete l’alimentazione idrica del vostro impianto idraulico per evitare eventuali allagamenti. Assicuratevi che l’impianto sia chiuso. Di solito è possibile trovare una valvola sulla linea d’acqua sotto il lavandino.

Gli strumenti di solito richiesti sono:

– Una chiave inglese

– Un cacciavite

– Una bomboletta di WD-40 Specialist al silicone, per allentare dadi/bulloni arrugginiti e lubrificare gli elementi di fissaggio bloccati.

– O-Ring di ricambio, se necessario.

Per iniziare, dobbiamo rimuovere le maniglie del rubinetto, che di solito sono fissate all’apparecchio principale tramite viti sotto la base o il tappo. Utilizzate il cacciavite per allentarle. Se le viti sono arrugginite spruzzate un po’ di WD-40 Specialist al Silicone, questo vi permetterà di svitarle con facilità, senza macchiare le parti decorative.

Tirando verso l’alto le maniglie noterete un dado che fissa la valvola in posizione. È necessario utilizzare la chiave per svitarlo e verificare l’eventuale presenza di danni. Rimuovete la valvola tirando verso l’alto o applicando una pressione in senso antiorario con la chiave. All’interno della valvola ci sarà inserito un O-Ring e una serie di rondelle, ispezionatele per verificare se ci sono delle crepe. In caso di danni evidenti sarà necessario sostituirli, recatevi in un punto vendita specializzato per trovare un set identico. In entrambe le circostanze, applicate lo spray al silicone su ogni parte, in modo da evitare ruggine e rotture in futuro.

Sostituire le parti nello stesso ordine in cui sono state rimosse.

Bassa pressione dell’acqua

Quante volte vi è successo di notare che dal soffione della doccia o dal rubinetto esce solo un filo d’acqua?! Abbiamo trovato alcune soluzioni per aiutarvi a controllare e correggere questi problemi.

Possono esserci diverse ragioni per cui potreste avere una bassa pressione dell’acqua, quindi la prima cosa da fare è capire dove si sta verificando il problema. Controllate tutti rubinetti di casa, facendo attenzione alla pressione dell’acqua sia dei dispositivi caldi che freddi. Se la bassa pressione è localizzata solo in poche aree, probabilmente o l’aeratore è intasato oppure semplicemente si tratta del soffione della doccia.

Pulizia di un Aeratore

Gli aeratori si trovano proprio all’estremità del rubinetto e di solito possono essere svitati a mano. Tuttavia, sugli rubinetti più vecchi potrebbero essere più difficili da allentare. Se necessario, usate un paio di pinze, ma fate attenzione a non danneggiare le maglie perché sono delicate.  Se l’aeratore ancora non si muove, applicate lo spray WD-40 Specialist Super Sbloccante. Questo prodotto vi aiuterà a sbloccarlo in breve tempo consentendovi di rimuoverlo facilmente.

Una volta rimosso è possibile immergere le parti dell’aeratore in una soluzione di aceto che allenterà i depositi minerali accumulati. Dopo averlo lasciato in ammollo spazzolate delicatamente gli strati con uno spazzolino da denti. Una volta pulito riposizionare l’aeratore, aprite il rubinetto per un breve periodo di tempo per eliminare qualsiasi intasamento persistente e controllare che l’acqua scorra correttamente.

Rubinetti arrugginiti

4 Problemi idraulici più frequenti: come risolverliLa maggior parte dei rubinetti dell’ultima generazione sono di acciaio inox, quindi più resistenti all’attacco della ruggine. Purtroppo, ve ne sono ancora molti in ferro ed altre leghe che risentono degli effetti corrosivi della ruggine con il passare del tempo. Questo problema è più frequente nelle case vicine alle zone di mare a causa dell’eccesso di umidità.

Se vi siete accorti di avere questo problema a casa, sarà sufficiente proteggerli con WD-40 Multifunzione.

 

Rubinetti con il calcare

Un altro nemico dei tuoi rubinetti è il calcare, soprattutto con quelli della doccia. Se il soffione della doccia si riempie di calcare, l’acqua non riesce a scorrere del tutto. Per evitare quest’inconveniente ricordatevi di pulirlo di frequente, per impedire che si accumuli il calcare.

Per ulteriori approfondimenti potete consultare anche quest’articolo cliccando qui.

 

Iscriviti per essere sempre aggiornato sul mondo WD-40!

© 2019 WD-40 Company